FESTA CIVILTÀ NURAGICA 2018 – MORES

 10.00 15.00

VIDEO ITINERARIO SPORTIVO E CIVICO, VERSO SA COVACCADA

 

VIEDEO ITENERARIO SOFT, NURAGHI SOS ISTATTOS – RANAS

 

 

 

Annulla selezione
COD: FESTA 2018 Categoria:
Share

Descrizione

  

(nota esplicativa: i pagamenti tramite bonifico bancario sono effettuati a parte, l’accettazione avverrà alla ricezione dell’accredito)

Programma della Festa del 29 aprile

 

Il percorso dalla Madonnina posta all’ingresso di Mores, sino all’azienda, sarà segnalato con dei cartelli posti a cura dell’azienda)

Il Comune garantirà l’accesso ai siti facenti parte degli itinerari stabiliti, specificamente Sa Coveccada, Nuraghe Sos Istattos, Nuraghe Ranas.

Il catering e l’accoglienza sono a cura dell’Azienda Sa Tanc’e Su Duca di Gianni Sassu

 

  1. ore 09:30 / 10,30

Accreditamento e accoglienza (caffè e dolcetto)

 

ore 10:30 Partenza itinerari:

con la collaborazione delle guide di

 

  • Libero e senza guida all’interno dell’Azienda (consigliato per la bellezza del paesaggio e la naturalità dell’azienda)

  • Da Azienda Sa Tanc’e Su Duca – Nuraghe Sos Istattos (non sportivo)

  • Verso sa Coveccada in macchina.     Appuntamento direttamente al bivio fra la Statale Mores Ozieri, al bivio per Bono Ittireddu, ore 9,30.    Da qui guidati e in colonna verso Sa Covecada. In alternativa, per chi conosce il posto direttamente a Sa Covecada)

  • Ore 10,30 a Sa COvecada si svolgerà un incontro, flashmob, volto a significare la necessità che Mores e la Sardegna si riapproprino del loro Dolmen, oggi costretto dentro una gabbia protettiva, residuale ai lavori di restauro del 2011. Qui sarà presente la Corale di Mores che intonerà alcuni significativi canti della nostra tradizione e Sa Covecada sarà stretta in un abbraccio circolare e simbolico.

  • Ore 12,00 circa rientro a Sa Tanca e per chi vuole visita veloce al nuraghe Sos Istattos.

Nell’aia e negli spazi antistanti l’aia,  saranno esposti veri oggetti di produzione artigianale ed archeo sperimentazione.

In particolare sarà presente il maestro Andrea Loddo.

Nel contempo, sulla parete  dell’edifico e all’interno del casale saranno esposte delle installazioni artistiche e un gruppo di sei artisti , con inizio dal venerdì, realizzerà un murale sul tema della festa.

I Bambini che vorranno potranno essere introdotti alla Civiltà Nuragica attraverso i brani e l’animazione tratta dal libro di Clelia Martuzzu

 ore 13:30 ritrovo per il pranzo

Malloreddus e Porceddu (in parte locali e in parte offerti dall’azienda Sandro Mamusa di San Gavino/Villacidro – Seadas – bevande libere.

All’interno del capannone aziendale, chi accreditato con ticket, potrà liberamente accedere a buffet e “open bar.

 

Durante il momento di ristoro gli ospiti saranno intrattenuti da artisti locali e cantores

 

  1. ore 14:45 Atobiu culturale

 

Saluti del Sindaco e del Presidente della Pro Loco

Breve presentazione del territorio e suo inquadramento storico a cura di ………….

Presentazione del Concorso di Idee  per la valorizzazione de “Sa Coveccada” e la creazione di itinerari turistici nel territorio di Mores.

Relazioni di : La storiografia della Sardegna.  Fiorenzo Caterini, antropologo, autore del libro “La Mano destra della Storia”

                       La scrittura nuragica. Francesco Masia, medico e scrittore, autore dell’omonimo libro.

 

Seguirà il dialogo Pubblico e Conviviale pubblico con moderazione a cura di Nurnet

 

 

 

 

 

 

Informazioni aggiuntive

ADULTI/BAMBINI

ADULTI, BAMBINI

Video

https://www.facebook.com/NURNET2013/videos/1678565168888867/