Nuraghe Perdu Isu

Perdu Isu, Gairo (NU) Il villaggio nuragico di Perdu Isu (un nuraghe e traccia di circa 11 capanne) e il ripostiglio a cisterna noto come "Su scusorgiu" si trovano nel territorio comunale di Gairo, ad un altitudine nettamente superiore ai 1000 m s.l.m., nei pressi della frazione di Taquisara. Il villaggio si trova sulla cresta di uno dei tacchi, in contatto visivo con il più noto sito di Serbissi e con la valle dove sorge il complesso de "Is Tostoinus". Le condizioni del nuraghe non sono ottimali, ma intatto è il fascino della zona, caratterizzata dai numerosi siti ravvicinati, da panorami naturali mozzafiato e da numerose grotte naturali. Come arrivare: arrivando da Gairo, si raggiunge la frazione di Taquisara. Appena entrati nell'abitato si gira a destra e si seguono i cartelli per Perdaliana. Dopo due km circa si parcheggia l'auto e si prende il sentiero che si inerpica verso i tacchi (ben segnalato e molto panoramico). Lungo il sentiero si incontrano anche dei tassi secolari e la zona denominata "Sa Tumba", dove in passato furono ritrovate ossa umane risalenti ad epoche passate. secondo alcuni resti derivanti dall'antico rito della morte sacrificale degli anziani e de "Sa Babaieca" (la roccia omonima è situata pochi km più a valle). Il sentiero non è semplice, visto il dislivello, ma ben tenuto. Quando andarci: meglio in primavera o d'estate, ma buona occasione per visitare questi luoghi (e per calarsi nella cucina, l'artigianato e le tradizioni gairesi, nonché per visitare Gairo Vecchio) può essere l'evento "Primavera in Ogliastra" del 10 e 11 giugno.
Comune: GAIRO
Prov:
Autore: Mauro Loi
Codice Geo: NUR5465
> Scheda Geoportale
Menu