Risultati della ricerca


#immagini: 5

Pozzo sacro di Santa Cristina
Il sito si compone essenzialmente di due parti: la prima, costituita dal tempio a pozzo, un pozzo sacro risalente all'età nuragica, con strutture ad esso annesse: capanna delle riunioni, recinto e altre capanne più piccole. La seconda parte del complesso a circa duecento metri a sud-ovest è costituita da un nuraghe monotorre, da alcune capanne in pietra di forma allungata di incerta datazione ed un villaggio nuragico, ancora da scavare, di cui sono visibili solo alcuni elementi affioranti
Domus de janas S’Incantu o Monte Siseri
La necropoli è costituita da quattro domus de janas, di cui particolarmente nota la "tomba dell'architettura dipinta", caratterizzata da decorazioni a rilievo e dipinte. L'ipogeo, con sviluppo planimetrico a "T", è costituito da un lungo "dromos" terminante in un atrio rettangolare, da un'anticella, da una cella centrale e da due vani laterali.
Reggia nuragica di Santu Antine
Il nuraghe Santu Antine, chiamato anche Sa domo de su Re (in italiano "La casa del Re") è uno dei nuraghi più maestosi dell''intera Sardegna ed è anche uno dei più importanti tra quelli esistenti.L''intero complesso rappresenta un importante esempio di architettura preistorica mediterranea e si presume che l''altezza originaria raggiungesse i 22 e i 24 metri, la più alta per quel periodo dopo le piramidi egizie e il mastio della reggia nuragica di Arrubiu che misurava tra i 25 e i 30 metri
Comune: TORRALBA
Prov: Sassari
Autore: Aldobb.it
Codice Geo: NUR5495
> Scheda Geoportale
Menu