Nuraghe Ulei

Il complesso archeologico di Ulei si trova nel territorio comunale di Gairo (NU), al confine con quello di Lanusei. Non è sicuramente l'unico caso di sito nuragico utilizzato come punto caratteristico per stabilire "sa lacana", il limite tra un territorio comunale e un altro. Una condizione di terra "di entrambi", o "di nessuno" che probabilmente ha contribuito a salvaguardarlo dalla distruzione, in quanto i siti nuragici sul "confine" non risultavano destinabili ad altri scopi, o destinabili ma solo in base a precisi accordi/consuetudini. Il sito archeologico, situato su una collina da cui si può osservare un'ampia zona di territorio (dalle vette di Tricoli, all'incrocio tra l'omonimo fiume ed il fiume Pardu) alla piana che porta al mare), non è in buone condizioni. Intatte sono le mura esterne (7-8 mt) sul lato ovest che, unitamente all'elevato numero di torri ed all'enorme volume delle rovine, lasciano intuire una struttura che originariamente doveva essere mastodontica. Oggi rimane parzialmente intatta solo una delle torri, immersa comunque nella fitta vegetazione e quindi difficilmente raggiungibile e fotografabile. Come arrivarci: arrivando dalla nuova SS125, uscire per Cardedu e seguire, lungo la vecchia SS125, le indicazioni per Gairo. Dopo l'incrocio, e prima di cominciare l'irta salita, proseguire per 2 km circa: il complesso è situato in una piccola altura sulla destra. La necessità di attraversare terreni privati e la fitta vegetazione (non c'è sentiero) nella parte alta del piccolo rilievo, lo rendono comunque difficilmente raggiungibile. Dall'Ogliastra, Mauro
Comune: GAIRO
Prov: Nuoro
Autore: Mauro Loi
Codice Geo: NUR4031
> Scheda Geoportale
Menu