Abbiamo scritto una lettera di segnalazione e protesta al CORRIERE DELLA SERA

pubblicato in: Senza categoria | 0
Share

 Abbiamo scritto una lettera di segnalazione e protesta al CORRIERE DELLA SERA ————– Gentile Augias, porto alla sua attenzione il fatto che nel Corriere della Sera di oggi laddove si parla di monumenti e castelli d’Italia, la Sardegna manca! Così e semplicemente, come altre volte, anche in questa immagine che pubblicate manca l’impronta dell’isola nella geografia e nella storia d’Italia. Una banale e innocente dimenticanza? Forse, più probabilmente il frutto di un lapsus culturale politicamente non corretto. E’ sufficiente infatti sfogliare i testi delle scuole, dalle elementari alle superiori, per verificare che la civiltà nuragica e tutto il lascito protostorico di Dolmen, Menhir, articolate e vaste necropoli ipogeiche, fortezze e vasti villaggi nuragici, l’insieme delle diecimila torri "tirsenoiche" è pressoché ignorato. La prego quindi di dare un’occhiata a quanto pubblicato in questi mesi sulla pagina facebook NURNET, aperta e resa disponibile all’invio di segnalazioni dal territorio, così potrà rendersi conto di cosa stiamo parlando e di quale sia la condizione di abbandono e dimenticanza non solo fisica di questo patrimonio.

Antonello Gregorini – presidente della Fondazione di partecipazione NURNET-La rete dei nuraghi http://www.nurnet.it/it/259/HOME.html https://www.facebook.com/pages/Nurnet-La-Rete-Dei-Nuraghi/506410149437714

Nell’immagine dal cielo S’Uraki – San Vero Milis smembrato per far posto a una banale stradina che poteva tranquillamente essere realizzata venti metri in là, come poi peraltro è stato fatto.