La “Falsa Porta”

postato in: Senza categoria | 0

  Di Giorgio Valdès Alcuni anni fa, in un articolo che si riferiva ai metodi di datazione archeometrici, Maria Grazia Celuzza, docente di Museologia e Museografia presso l’Università di Siena, manifestava l’esigenza di rivedere il quadro cronologico della preistoria, apportando delle correzioni variabili a seconda dei periodi. Sosteneva in particolare che “in alcuni casi la correzione necessaria è molto alta: alle date intorno al 3000 a.C. ad esempio bisogna aggiungere 7-800 anni, mentre intorno al 2000 a.C. possono … Leggi tutto

FONDAZIONE MONT’E PRAMA: QUELLO CHE È IN GIOCO.

postato in: Senza categoria | 0

di Francesco Masia Credo che la Fondazione Mont’e Prama stia facendo bene, mi sembra apprezzabile il progetto e il suo dispiegarsi, ci sono dietro impegno e competenze che sarebbe sbagliato (e controproducente) non riconoscere. Eppure, oltre al meritato plauso, ritengo opportuno proporre un appunto di fondo. Il 29 Ottobre, alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico (Paestum, SA), il Presidente Anthony Muroni ha detto, tra il molto altro (da 19’35” https://fb.watch/gtTZfv0ynZ/ ): “Non dobbiamo avere paura di valorizzare, di … Leggi tutto

Gli sbarchi dei sardi nuragici in Etruria secondo Massimo Pittau

postato in: Senza categoria | 0

di Giorgio Valdès Il rapporto tra sardi nuragici ed Etruschi, trova conferma nel ritrovamento in Etruria (odierna Toscana e Lazio settentrionale) di numerosi bronzetti di chiara matrice isolana. Gran parte di questi manufatti, si registra “nell’Etruria settentrionale, a Populonia e Vetulonia”, come si legge nel blog del Museo archeologico nazionale di Firenze, da cui sono tratte le immagini di alcuni di tali bronzetti. A proposito di tale rapporto, Massimo Pittau così scriveva in un capitolo del suo libro … Leggi tutto

Ancora sui Filistei-2

postato in: Senza categoria | 0

di Giorgio Valdès In un recente post pubblicato su questa pagina fb, si era accennato alle ricerche pubblicate su Science Avance e riprese da Ethnopedia (cfr. link a margine), dove si parlava della presunta origine europea dei filistei, con una notevole percentuale di loro probabile provenienza dalla nostra regione. Argomento particolarmente intrigante, che è stato trattato da noi di Nurnet in diversi precedenti articoli. Riteniamo pertanto opportuno approfondirlo, auspicando che possa rappresentare spunto per una serena ed attenta … Leggi tutto

Ancora sui Filistei -1

postato in: Senza categoria | 0

di Giorgio Valdès Tentando di mettere (inutilmente) in ordine le mie raccolte di articoli vari su argomenti che in diversa maniera riguardano la nostra antica civiltà e i rapporti con il mondo allora conosciuto, mi è caduto lo sguardo su un trafiletto in cui l’Accademico dei Lincei Giovanni Garbini, a corredo dell’articolo apparso nell’edizione Settembre-Ottobre 2012 di Archeologia Viva, esprimeva le sue considerazioni in merito ai ritrovamenti di S’Arcu ‘e is Forros a Villagrande Strisaili, che comprendevano anche … Leggi tutto

1847: RAPPRESENTATIVI SOLO GLI STAMENTI? ANCHE NO.

postato in: Senza categoria | 0

di Francesco Masia Verso la fine del ‘700 le masse popolari sarde, rurali e urbane, non abbracciarono, a differenza di come (e quanto) avvenne altrove in Europa, gli ideali della rivoluzione francese, che pure avrebbero dovuto rappresentare per loro una prospettiva di liberazione dal feudalesimo e dall’assolutismo monarchico. In questo ebbe quantomeno un ruolo il fatto che fossero sospinte (le masse popolari sarde) dalla fedeltà alla chiesa, i cui prelati invitavano in genere a resistere ai portatori di … Leggi tutto

I tesori di Orgosolo

postato in: Senza categoria | 0

di Giorgio Valdès Il brano che segue, titolato “I nuraghi di Gorropu e di Mereu – Il culto delle acque” è tratto dall’interessantissima guida “Sentiero Sardegna”, che Salvatore Dedola pubblicò nel 2001 (Carlo Delfino Editore). “L’ ovile è il più lontano dal paese: s’insinua nel cuore del Supramonte a guardia dell’aspro bacino di sprofondamento di Pischina Gurthàddala, sopra Gorropu. Nel sito dell’ovile c’era un villaggio nuragico, le cui rovine sono ancora visibili assieme alla tomba dei giganti posta … Leggi tutto

Haou-Nebout del Grande Verde

postato in: Senza categoria | 0

di Giorgio Valdès Riprendo alcuni spunti tratti dal libro di Berni e Chiappelli “Haou- Nebout, i Popoli del Mare”. Jean Vercoutter, celebre egittologo francese scomparso nell’anno 2000, scriveva che <<L’espressione “Isole che sono in mezzo al Grande Verde” designa in epoca ramesside, il paese d’origine dei “Popoli del Mare”, come dimostrano i testi del tempio di Medinet- Habu che dichiarano: “Gli stranieri nordici che erano nelle loro isole e con maggior precisione: “Quanto agli stranieri che erano venuti … Leggi tutto

In cerca delle “Colonne d’Ercole”

postato in: Senza categoria | 0

di Giorgio Valdès A proposito di “Colonne d’Ercole”, argomento controverso ed ampiamente dibattuto, ho voluto estrarre, tra i tanti, tre pareri estremamente qualificati, riportati nel testo di Sergio Frau denominato “Atlantika’”, auspicando che possano rappresentare uno spunto di riflessione, atteso che tali pareri non sono espressi da dilettanti o come si usa dire in certi ambienti negazionisti da “fantarcheologi”, ma sicuramente da uomini di scienza, professionisti di settore. Scrive Giovanni Lilliu, il “Sardus Pater” della nostra Civiltà nuragica … Leggi tutto

Studi israeliani sui commerci tra Sardegna e area Levantina.

postato in: Senza categoria | 0

Di Valeria Putzu Negli ultimi anni ci sono state una serie di interessanti ricerche israeliane che hanno cambiato completamente il panorama sui commerci tra la Sardegna e l’area Levantina nell’età del bronzo. Un primo testo di Lipiński[1] investiga la localizzazione della Tarshish biblica. Parte dalla considerazione che la citazione di alcuni degli oggetti indicati come “importati da Tarshish” nel libro dei re (q(w)pym and t(w)kyym= coltelli e rasoi) era stata mal tradotta al greco in epoca alessandrina con “pietre incise … Leggi tutto

1 2 3 4 68