Genoni

pubblicato in: Senza categoria | 0
Share

di Giorgio Valdès

Il colle di S.Antine a Genoni, paese dell’oristanese situato ai piedi della Giara, conserva i resti di un insediamento punico realizzato sopra un preesistente abitato d’età nuragica, di cui è attualmente visibile un recinto megalitico, un nuraghe riadattato e inserito in un tracciato murario e un pozzo profondo 39 metri, che ha restituito una notevole quantità di materiali provenienti da diversi periodi storici. In prossimità del colle sorge il fabbricato del “Geopaleosito”, dotato di una vasta e interessante esposizione di reperti archeologici e paleontologici (nel Miocene l’area era occupata dal mare). In località Santu Pedru era stato a suo tempo rinvenuto il bronzetto comunemente identificato come immagine del “Sardus Pater”, attualmente conservato presso il Museo Archeologico di Cagliari.