Gli amici di NURNET – Marcedes Mariotti

pubblicato in: Senza categoria | 0
Share

"Per anni ha esercitato l’arte della ceramica producendo, anche, oggetti della tradizione nuragica. Tra questi spicca la riproduzione del conosciutissimo vaso di Sant’Anastasia di Sardara. Mercedes ormai ha chiuso la sua attività ma l’altro giorno m’ha comunicato la volontà di riprendere la produzione per omaggiare con i suoi pezzi migliori la Fondazione Nurnet. Noi siamo onorati del fatto di avere fra i soci una persona così generosa e amante dell’arte e della Sardegna. Qui di seguito Mercedes si racconta: – Ho investito in Castello risorse ed entusiasmo ma sono stata indotta a cessare la mia bella attività artigianale perché “non congrua con gli Studi di Settore”. Quando il fisco mi ha imposto tasse su "entrate non entrate" e su "guadagni non guadagnati", ho deciso di chiudere. Durante i 15 anni della sua straordinaria esistenza (1992/2007), il laboratorio Far Ceramica ha collezionato centinaia di Riggiole del centro storico, conservandole in spazi angusti rubati ad un’attività tanto bella quanto polverosa ed invasiva. Le antiche mattonelle di Castello hanno da un po’ trovato collocazione sulle pareti di uno spazio risanato e ripulito per una loro elegante fruibilità. Il locale espositivo si trova al piano terra di un palazzo del 1650 (tutelato dalla soprintendenza in base alla legge del 1939), a pochi passi dalla Cattedrale, nel "centro" del centro della città. Pietre calcaree alle pareti, ginepro al soffitto, 2 cisterne puniche sotto il piano di calpestio, un’immagine di Molok sulla parete a destra, una croce ed una firma templare, una vetrina di oggetti rinvenuti durante il restauro del locale e molto altro ancora, fanno da contorno alla loro elegante esposizione E’ dall’estate scorsa che ho iniziato a collaborare con l’Assessorato alla Cultura e i Musei Civici. E con la Soprintendenza abbiamo pazientemente catalogato le riggiole ed inoltrato richiesta per Riconoscimento di Interesse Culturale della Mostra. Un Museo delle Riggiole a Cagliari vuole essere un esempio di impegno privato per la conservazione e la conoscenza della ceramica e del rapporto che le mattonelle, coi loro straordinari disegni e colori, hanno avuto con la città, con le sue abitudini, con i gusti dei suoi abitanti. Il primo e l’unico in Sardegna Grazie.

Mercedes

Nelle Immagini il vaso ritrovato all’interno del pozzo di Sant’Anastasia in Sardara, riprodotto anche da Mercedes Mariotti La collezione di Riggiole in via La Marmora 67 – Cagliari