Il tempio dell’acqua a Morgongiori

pubblicato in: Senza categoria | 0
Share

di Giorgio Valdès

Da “Suoni e Visioni Archeo”: “uno dei più importanti siti archeologici del territorio di Morgongiori, è quello chiamato “Sa Scaba e’ Cresia”, uno dei più misteriosi di tutta la Sardegna. Un tempio a pozzo risalente all’età nuragica, dedicato al culto dell’acqua. Il tempio, venne costruito in una diaclasi naturale nel cuore di una montagna, verso la zona di Is Benas, sulle pendici del Monte Arci. È costituito da 3 rampe di scale, 2 visibili e una coperta ancora dai detriti. I ritrovamenti archeologici, testimoniano che il sito di Morgongiori, fu un grande luogo di culto e che l’affluenza dei pellegrini al tempio dell’acqua, durò per oltre un millennio. All’esterno del tempio dell’acqua, troviamo (ancora da scavare) un insediamento romano e dai ritrovamenti aurei, si testimonia, il culto alla Dea Demetra. Il Tempio non è ancora visitabile dai turisti, l’accesso al cuore della Montagna necessita di una nuova campagna di scavi archeologici affinché venga liberata la via d’ingresso, al momento occlusa da un crollo. Per questo motivo è oggi possibile conoscere la portata e l’immensità del tempio, grazie alle immagini riprese da squadre di speleologi”.