LA SCACCHIERA di Sa Pala Larga

pubblicato in: Senza categoria | 0
Share

Liberamente estratto da ""Una nuova tomba dipinta della necropoli di Sa Pala Larga (Bonorva)"" di LUISANNA USAI, FRANCESCO SARTOR, ANDREINA COSTANZI COBAU

Rilievo di C. Parolini Rivista Erentzias, n.1 2011 Sassari Carlo Delfino Editore, ^ Il soffitto (del vano 4 ndr) è interamente occupato da una decorazione con motivo a scacchiera realizzato con rettangoli campiti di nero su intonaco bianco: i rettangoli hanno i lati con misure comprese fra 15 e 20 cm: alcuni hanno i lati che differiscono di poco, assumendo quasi la forma di quadrati regolari mentre altri sono più allungati in senso est-ovest.

In corrispondenza degli spigoli con le pareti ovest e nord il soffitto presenta una fascia continua campita in nero che ha una larghezza non uniforme, compresa fra 13 e 23 cm; essa, analogamente alle fasce nere presenti sul soffitto del vano 3, ha le estremità caratterizzate da un allargamento che la porta ad assumere un profilo vagamente corniforme; il colore nero è dato sopra all’intonaco bianco, di cui restano ampie tracce su tutta la superficie del soffitto; sul lato nord del soffitto, verso est, essa termina poco prima della lacuna sopra descritta per le pareti nord ed est del vano e che, come già anticipato riveste anche l’angolo nord est del soffitto: la terminazione della fascia, conclusa è un’ulteriore conferma dell’intenzionalità della lacuna non coperta da intonaco. Tracce esigue di una fascia nera sono presenti anche a ridosso del lato est del soffitto.