Pozzo Sacro di Santa Vittoria

pubblicato in: Senza categoria | 0
Share

Edificato intorno all’XI sec. a.C. con un armoniosa opera muraria caratterizzata da conci scuri in basalto e chiari in calcare, costituisce il fulcro del Santuario nonché una delle massime espressioni del culto delle acque nuragico. E’ racchiuso entro un recinto ellittico e presenta atrio lastricato rettangolare coperto, in origine, da un tetto a doppio spiovente costruito con conci sagomati; l’atrio è provvisto anche di sedili laterali e di una canaletta trasversale dove scorreva l’acqua quando tracimava dalla scala. Quest’ultima presenta tredici gradini che conducono alla camera dell’acqua di forma circolare, un tempo coperta da una cupola di pietra. Esternamente, il tempio era decorato da elementi architettonici quali fregi, pilastrini e protomi animali dalla valenza sacra.