Nurache Lerron Addenote

postato in: Senza categoria | 0

“Sos fundamentos de su nurache Lerron sunt abbarrados a modde pro deghinas de annos, bene abburrigonados in su lagu, tando chi sa “Tholos” bete matzuca, aggiummai pro chèrrere coglionare sas leges de sa fìsica, aguantat a sos sèculos colados abbarrende agiummai ìnnida in sa galania sua ispetaculare.” Lassadu a bonu sou, olvidadu, iscarèssidu, disconnotu, ofesu, matanadu, angustiadu, isfortzadu, isermoradu, iscarenadu, irrobbadu, arrampionadu, isputzidu, minispressiadu, inzulzadu e chin totu chi, colados duamizaechimbichentos annos a como, galu est bene apoderadu, … Read More

SA DOMO DE SA COJUADA NOA (la casa della sposa novella) IPPOVIA OZIERI-PATTADA.

postato in: Senza categoria | 0

“Sa domo de sa cojuada noa, è sempre lì, con le persiane spalancate dell’unica finestra posta in alto, come delle braccia aperte al mondo.”     Essendo figlia di un pattadese, da piccola andavo spesso a Pattada con mio padre. Mi ricordo il percorso come se fosse oggi. La strada serpeggiava tra alberi giganteschi; ombra e fresco regnavano anche d’estate e, come ad ogni viaggio all’altezza della località “Iscias” mio padre diceva “A la ides cussa domita? Cussa … Read More

PATTADA: NURAGHE SA NIERA

postato in: Senza categoria | 0

“Al suono di un tintinnio melodico, mani sapienti riuscivano a forgiare spade e pugnali un tempo, coltelli oggi. Cambiano i tempi ma la magistrale arte della forgiatura dei metalli rimane imperitura.” Posto in cima all’omonimo monte, svetta silenzioso il Nuraghe Sa Niera. Dalle rovine si evince la possenza del monumento, oramai abbandonato al suo tragico e triste destino. Di esso abbiamo ancora la torre centrale e la gradinata che conduce alla parte superiore e, tutt’attorno massi giganteschi che … Read More