Risultati della ricerca


#immagini: 866

Fonte sacra Li Paladini

La fonte non ha gradoni e si presenta in uno stato di conservazione pressoché ottimo. La struttura muraria, interamente granitica, è completamente conservata e l’ingresso alla camera interna è costituito da una grande apertura a volta. La fonte è ricoperta con due lastre granitiche. La fonte incamera un vena sorgiva, tuttora attiva, e presenta sul davanti una grande pietra di soglia con incisa una canaletta per il deflusso dell’acqua.

Fonte sacra Li Paladini

La fonte non ha gradoni e si presenta in uno stato di conservazione pressoché ottimo. La struttura muraria, interamente granitica, è completamente conservata e l’ingresso alla camera interna è costituito da una grande apertura a volta. La fonte è ricoperta con due lastre granitiche. La fonte incamera un vena sorgiva, tuttora attiva, e presenta sul davanti una grande pietra di soglia con incisa una canaletta per il deflusso dell’acqua.

Fonte sacra Li Paladini

La fonte non ha gradoni e si presenta in uno stato di conservazione pressoché ottimo. La struttura muraria, interamente granitica, è completamente conservata e l’ingresso alla camera interna è costituito da una grande apertura a volta. La fonte è ricoperta con due lastre granitiche. La fonte incamera un vena sorgiva, tuttora attiva, e presenta sul davanti una grande pietra di soglia con incisa una canaletta per il deflusso dell’acqua.

Fonte sacra Li Paladini

La fonte non ha gradoni e si presenta in uno stato di conservazione pressoché ottimo. La struttura muraria, interamente granitica, è completamente conservata e l’ingresso alla camera interna è costituito da una grande apertura a volta. La fonte è ricoperta con due lastre granitiche. La fonte incamera un vena sorgiva, tuttora attiva, e presenta sul davanti una grande pietra di soglia con incisa una canaletta per il deflusso dell’acqua.

Fonte sacra Li Paladini

La fonte non ha gradoni e si presenta in uno stato di conservazione pressoché ottimo. La struttura muraria, interamente granitica, è completamente conservata e l’ingresso alla camera interna è costituito da una grande apertura a volta. La fonte è ricoperta con due lastre granitiche. La fonte incamera un vena sorgiva, tuttora attiva, e presenta sul davanti una grande pietra di soglia con incisa una canaletta per il deflusso dell’acqua.

Nuraghe Paul’e Luche o Lucca

Situato sulla sponda meridionale del rio Berchida a breve distanza dal mare, si presenta come un ammasso informe di crolli del quale si intravede la parte superiore della torre centrale, e si può intuire che fossero presenti strutture aggiunte. ; Su di un lato della struttura sono visibile alcuni filari di blocchi rozzamente sbozzati dal granito locale, e si vedono chiaramente danni causati da attività di scavo clandestine.
Fonte: Marco Mulargia – Tesi di Laurea

Nuraghe Paul’e Luche o Lucca

Situato sulla sponda meridionale del rio Berchida a breve distanza dal mare, si presenta come un ammasso informe di crolli del quale si intravede la parte superiore della torre centrale, e si può intuire che fossero presenti strutture aggiunte. ; Su di un lato della struttura sono visibile alcuni filari di blocchi rozzamente sbozzati dal granito locale, e si vedono chiaramente danni causati da attività di scavo clandestine.
Fonte: Marco Mulargia – Tesi di Laurea

Dal nuraghe Paul’e Luche o Lucca

Situato sulla sponda meridionale del rio Berchida a breve distanza dal mare, si presenta come un ammasso informe di crolli del quale si intravede la parte superiore della torre centrale, e si può intuire che fossero presenti strutture aggiunte. ; Su di un lato della struttura sono visibile alcuni filari di blocchi rozzamente sbozzati dal granito locale, e si vedono chiaramente danni causati da attività di scavo clandestine.
Fonte: Marco Mulargia – Tesi di Laurea

Nuraghe Paul’e Luche o Lucca

Situato sulla sponda meridionale del rio Berchida a breve distanza dal mare, si presenta come un ammasso informe di crolli del quale si intravede la parte superiore della torre centrale, e si può intuire che fossero presenti strutture aggiunte. ; Su di un lato della struttura sono visibile alcuni filari di blocchi rozzamente sbozzati dal granito locale, e si vedono chiaramente danni causati da attività di scavo clandestine.
Fonte: Marco Mulargia – Tesi di Laurea

Nuraghe Paul’e Luche o Lucca

Situato sulla sponda meridionale del rio Berchida a breve distanza dal mare, si presenta come un ammasso informe di crolli del quale si intravede la parte superiore della torre centrale, e si può intuire che fossero presenti strutture aggiunte. ; Su di un lato della struttura sono visibile alcuni filari di blocchi rozzamente sbozzati dal granito locale, e si vedono chiaramente danni causati da attività di scavo clandestine.
Fonte: Marco Mulargia – Tesi di Laurea

Nuraghe Agnu

Il Nuraghe Agnu è realizzato in granito, con pianta a ferro di cavallo, in quanto è in parte addossato alla parete rocciosa. Presenta un monumentale ingresso, orientato a est e dotato di architrave, da cui si penetra in un corridoio che era caratterizzato da una porta scorrevole in legno, che scendeva dall’alto. Sui lati si aprono due corridoi , uno dei quali porta ad una celletta cupolata, l’altro passa all’interno dal muro e porta all’esterno, attraverso la roccia naturale.

Nuraghe Agnu

Il Nuraghe Agnu è realizzato in granito, con pianta a ferro di cavallo, in quanto è in parte addossato alla parete rocciosa. Presenta un monumentale ingresso, orientato a est e dotato di architrave, da cui si penetra in un corridoio che era caratterizzato da una porta scorrevole in legno, che scendeva dall’alto. Sui lati si aprono due corridoi , uno dei quali porta ad una celletta cupolata, l’altro passa all’interno dal muro e porta all’esterno, attraverso la roccia naturale.