Risultati della ricerca


#immagini: 97

Onifai villaggio nuragico Sa Linnarta Antonello Gregorini 6 (9)
Il nuraghe è posto sul Gullei. Si tratta di un'unica enorme colata lavica di diversi chilometri. Al villaggio non si arriva facilmente perché avvolto da una fitta macchia selvatica. Il nuraghe è un trilobato di cui si vedono le murature. Per almeno uno due ettari intorno si sviluppa il villaggio, con fornace, pozzo e altro ancora. Dalla cima delle torri si domina tutto il territorio e la costa sino alle falesie di Mariolu verso sud e sino a Cala Ginepro verso nord.
Struttura nuragica di Ortzidda
Sorge a Sud rispetto a Cutinas, tant'è che si intravede la Tomba dei giganti omonima. Si possono osservare tre ambienti, adibiti a difesa e posto di guardia, con un allineamento NW-SE, posti tra due piccole cime granitiche collegate da numerosi tratti di muratura. Gli ambienti laterali sono presumibilmente di epoca nuragica, considerando lo spessore murario di ca. 140 cm e la pianta rotondeggiante, mentre quello centrale appartiene probabilmente ad epoca successiva, data la pianta rettangolare, costruita utilizzando i conci delle costruzioni preesistenti. (Comune di Onifai)
Struttura nuragica di Ortzidda
Sorge a Sud rispetto a Cutinas, tant'è che si intravede la Tomba dei giganti omonima. Si possono osservare tre ambienti, adibiti a difesa e posto di guardia, con un allineamento NW-SE, posti tra due piccole cime granitiche collegate da numerosi tratti di muratura. Gli ambienti laterali sono presumibilmente di epoca nuragica, considerando lo spessore murario di ca. 140 cm e la pianta rotondeggiante, mentre quello centrale appartiene probabilmente ad epoca successiva, data la pianta rettangolare, costruita utilizzando i conci delle costruzioni preesistenti. (Comune di Onifai)
Struttura nuragica di Ortzidda
Sorge a Sud rispetto a Cutinas, tant'è che si intravede la Tomba dei giganti omonima. Si possono osservare tre ambienti, adibiti a difesa e posto di guardia, con un allineamento NW-SE, posti tra due piccole cime granitiche collegate da numerosi tratti di muratura. Gli ambienti laterali sono presumibilmente di epoca nuragica, considerando lo spessore murario di ca. 140 cm e la pianta rotondeggiante, mentre quello centrale appartiene probabilmente ad epoca successiva, data la pianta rettangolare, costruita utilizzando i conci delle costruzioni preesistenti. (Comune di Onifai)
Tomba di giganti Cutinas
La Tomba dei Giganti si trova nella piana di Cutinas, zona di confine tra il granito e la colata basaltica. Il monumento in oggetto è l'unica Tomba dei giganti ritrovata nel territorio di Onifai; si possono ancora distinguere il corridoio interno, libero da terra e detriti, parte dell'originaria esedra, che inizia dall'esterno con due angoli ottusi e opposti e in alcuni tratti si intravede il doppio paramento. La pianta del corridoio, con orientamento SE e pendenza verso l'entrata, presenta la strozzatura a collo di bottiglia; i materiali usati sono il granito per i conci posti all'ingresso e il basalto nella restante costruzione. Vicino alla tomba è stato trovato quello che ipoteticamente poteva essere il portello di chiusura, o forse uno dei lastroni interni in granito dell'abside. (Comune di Onifai)
Tomba di giganti Cutinas
La Tomba dei Giganti si trova nella piana di Cutinas, zona di confine tra il granito e la colata basaltica. Il monumento in oggetto è l'unica Tomba dei giganti ritrovata nel territorio di Onifai; si possono ancora distinguere il corridoio interno, libero da terra e detriti, parte dell'originaria esedra, che inizia dall'esterno con due angoli ottusi e opposti e in alcuni tratti si intravede il doppio paramento. La pianta del corridoio, con orientamento SE e pendenza verso l'entrata, presenta la strozzatura a collo di bottiglia; i materiali usati sono il granito per i conci posti all'ingresso e il basalto nella restante costruzione. Vicino alla tomba è stato trovato quello che ipoteticamente poteva essere il portello di chiusura, o forse uno dei lastroni interni in granito dell'abside. (Comune di Onifai)
Domus de janas Oddoene in Istiolai
Posta tra la zona di Sas Pireddas a Est e Riu Mortu a Sud, la Domus di Istiolai è una conca scavata in un monolite granitico, costituita da un atrio e da una camera sepolcrale a base tondeggiante, quest’ultima presenta una piccola fossetta non naturale ricavata nel pavimento, utilizzata probabilmente per le offerte votive. L’entrata ha un orientamento Nord-Nord-Ovest, la lavorazione si presenta molto accurata, soprattutto nell’ingresso.
Comune: ONIFAI
Prov: Nuoro
Autore: Nuraviganne
Codice Geo: NUR7230
> Scheda Geoportale
Domus de janas Oddoene in Istiolai
Posta tra la zona di Sas Pireddas a Est e Riu Mortu a Sud, la Domus di Istiolai è una conca scavata in un monolite granitico, costituita da un atrio e da una camera sepolcrale a base tondeggiante, quest’ultima presenta una piccola fossetta non naturale ricavata nel pavimento, utilizzata probabilmente per le offerte votive. L’entrata ha un orientamento Nord-Nord-Ovest, la lavorazione si presenta molto accurata, soprattutto nell’ingresso.
Comune: ONIFAI
Prov: Nuoro
Autore: Nuraviganne
Codice Geo: NUR7230
> Scheda Geoportale
Domus de janas Oddoene in Istiolai
Posta tra la zona di Sas Pireddas a Est e Riu Mortu a Sud, la Domus di Istiolai è una conca scavata in un monolite granitico, costituita da un atrio e da una camera sepolcrale a base tondeggiante, quest’ultima presenta una piccola fossetta non naturale ricavata nel pavimento, utilizzata probabilmente per le offerte votive. L’entrata ha un orientamento Nord-Nord-Ovest, la lavorazione si presenta molto accurata, soprattutto nell’ingresso.
Comune: ONIFAI
Prov: Nuoro
Autore: Nuraviganne
Codice Geo: NUR7230
> Scheda Geoportale
Domus de janas Oddoene in Istiolai
Posta tra la zona di Sas Pireddas a Est e Riu Mortu a Sud, la Domus di Istiolai è una conca scavata in un monolite granitico, costituita da un atrio e da una camera sepolcrale a base tondeggiante, quest’ultima presenta una piccola fossetta non naturale ricavata nel pavimento, utilizzata probabilmente per le offerte votive. L’entrata ha un orientamento Nord-Nord-Ovest, la lavorazione si presenta molto accurata, soprattutto nell’ingresso.
Comune: ONIFAI
Prov: Nuoro
Autore: Nuraviganne
Codice Geo: NUR7230
> Scheda Geoportale
Domus de janas Oddoene in Istiolai
Posta tra la zona di Sas Pireddas a Est e Riu Mortu a Sud, la Domus di Istiolai è una conca scavata in un monolite granitico, costituita da un atrio e da una camera sepolcrale a base tondeggiante, quest’ultima presenta una piccola fossetta non naturale ricavata nel pavimento, utilizzata probabilmente per le offerte votive. L’entrata ha un orientamento Nord-Nord-Ovest, la lavorazione si presenta molto accurata, soprattutto nell’ingresso.
Comune: ONIFAI
Prov: Nuoro
Autore: Nuraviganne
Codice Geo: NUR7230
> Scheda Geoportale
Menu