L’idea collettiva che un popolo ha di se stesso

pubblicato in: Senza categoria | 0
Share

di A.Gregorini

L’idea collettiva che un popolo ha di se stesso ne determina l"identificazione. Legami, ricordi, storie e Storia, usi e tradizioni, le percezioni comuni del paesaggio, formano la nascita di un senso di appartenenza, capace di suscitare emozioni forti in cui la passione prevale sulla mera logica utilitarista. Questo sentimento appartiene alla sfera ancestrale e si lega al mito della Terra come Dea Madre. Tutto ciò che vi appartiene, o a essa rimanda, plasma l’anima di un popolo e ne fa un unicum distinto. Solo questo senso profondo di appartenenza consente di centrare una comunità su un progetto e di realizzarne gli obiettivi, a prescindere dalle utilità e i benefici per i singoli. Sin dal principio Nurnet , nel proprio piccolo, ha cercato questo e se è arrivata sin qui, moltiplicando collaborazioni ed estendendo la rete sociale, vuol dire che il modello prospettato può funzionare e può essere replicabile. Tuttavia non intendiamo fare leva solo sulla passione e stiamo cercando i fondi che, per esempio, ci consentiranno di mantenere il geo portale. Occorrerà infatti occupare almeno due persone nelle attività di selezione e filtro dei dati, nella segreteria e la progettazione e sviluppo di nuove iniziative. Per questo motivo abbiamo creato dei partenariati tramite i quali parteciperemo a tutti i bandi abbordabili. Opereremo nel merchandising e nella creazione di eventi. Cercheremo soci e benefattori disposti a lasciarci parte dei loro patrimoni. L’unico limite che ci siamo dati ė la non profittabilità personale e l’utilizzo dei fondi solo per il perseguimento degli scopi statutari. Tutto ciò per la Sardegna e per i sardi perché possano ritornare a sperare e migliorino la fiducia nelle proprie capacità.