Risultati della ricerca


#immagini: 17

Nuraghe Sirai
Nuraghe attualmente in fase di scavo. Si ipotizza possa essere costituito da una tolos centrale e da 4 torri a contorno con all''interno un cortile. Attorno ad esso si estende un ampio villaggio costituito da numerose capanne utilizzate anche in epoca punica e romana, protetto da un massiccio sistema di mura spesse anche 6 metri. Grande importanza è data dal ritrovamento all''interno del villaggio di un''officina per la lavorazione del vetro. Il sito non è aperto al pubblico.
Nuraghe Sirai
Nuraghe attualmente in fase di scavo. Si ipotizza possa essere costituito da una tolos centrale e da 4 torri a contorno con all''interno un cortile. Attorno ad esso si estende un ampio villaggio costituito da numerose capanne utilizzate anche in epoca punica e romana, protetto da un massiccio sistema di mura spesse anche 6 metri. Grande importanza è data dal ritrovamento all''interno del villaggio di un''officina per la lavorazione del vetro. Il sito non è aperto al pubblico.
Nuraghe Sirai
Nuraghe attualmente in fase di scavo. Si ipotizza possa essere costituito da una tolos centrale e da 4 torri a contorno con all''interno un cortile. Attorno ad esso si estende un ampio villaggio costituito da numerose capanne utilizzate anche in epoca punica e romana, protetto da un massiccio sistema di mura spesse anche 6 metri. Grande importanza è data dal ritrovamento all''interno del villaggio di un''officina per la lavorazione del vetro. Il sito non è aperto al pubblico.
Nuraghe Sirai
Nuraghe attualmente in fase di scavo. Si ipotizza possa essere costituito da una tolos centrale e da 4 torri a contorno con all''interno un cortile. Attorno ad esso si estende un ampio villaggio costituito da numerose capanne utilizzate anche in epoca punica e romana, protetto da un massiccio sistema di mura spesse anche 6 metri. Grande importanza è data dal ritrovamento all''interno del villaggio di un''officina per la lavorazione del vetro. Il sito non è aperto al pubblico.
Nuraghe Sirai
Nuraghe attualmente in fase di scavo. Si ipotizza possa essere costituito da una tolos centrale e da 4 torri a contorno con all''interno un cortile. Attorno ad esso si estende un ampio villaggio costituito da numerose capanne utilizzate anche in epoca punica e romana, protetto da un massiccio sistema di mura spesse anche 6 metri. Grande importanza è data dal ritrovamento all''interno del villaggio di un''officina per la lavorazione del vetro. Il sito non è aperto al pubblico.
Nuraghe Sirai
Nuraghe attualmente in fase di scavo. Si ipotizza possa essere costituito da una tolos centrale e da 4 torri a contorno con all''interno un cortile. Attorno ad esso si estende un ampio villaggio costituito da numerose capanne utilizzate anche in epoca punica e romana, protetto da un massiccio sistema di mura spesse anche 6 metri. Grande importanza è data dal ritrovamento all''interno del villaggio di un''officina per la lavorazione del vetro. Il sito non è aperto al pubblico.
Nuraghe Sirai
Nuraghe attualmente in fase di scavo. Si ipotizza possa essere costituito da una tolos centrale e da 4 torri a contorno con all''interno un cortile. Attorno ad esso si estende un ampio villaggio costituito da numerose capanne utilizzate anche in epoca punica e romana, protetto da un massiccio sistema di mura spesse anche 6 metri. Grande importanza è data dal ritrovamento all''interno del villaggio di un''officina per la lavorazione del vetro. Il sito non è aperto al pubblico.
Tomba di giganti Sa Domu ‘e s’Orku
La tomba di giganti Sa Dom ''e S''Orcu è uno dei monumenti nuragici meglio conservati. Edificata su una leggero rialzo del terreno, è del tipo con fronte ad esedra a filari. Il corpo tombale, absidato, disposto lungo l''asse SE-NO, è lungo m 15,20. L''opera muraria è costituita da blocchi di basalto di medie dimensioni ben lavorati e disposti a filari regolari. In alcuni punti della muratura si osserva l''uso di zeppe di allettamento.
Tomba di giganti Sa Domu ‘e s’Orku
La tomba di giganti Sa Dom ''e S''Orcu è uno dei monumenti nuragici meglio conservati. Edificata su una leggero rialzo del terreno, è del tipo con fronte ad esedra a filari. Il corpo tombale, absidato, disposto lungo l''asse SE-NO, è lungo m 15,20. L''opera muraria è costituita da blocchi di basalto di medie dimensioni ben lavorati e disposti a filari regolari. In alcuni punti della muratura si osserva l''uso di zeppe di allettamento.
Tomba di giganti Sa Domu ‘e s’Orku
La tomba di giganti Sa Dom ''e S''Orcu è uno dei monumenti nuragici meglio conservati. Edificata su una leggero rialzo del terreno, è del tipo con fronte ad esedra a filari. Il corpo tombale, absidato, disposto lungo l''asse SE-NO, è lungo m 15,20. L''opera muraria è costituita da blocchi di basalto di medie dimensioni ben lavorati e disposti a filari regolari. In alcuni punti della muratura si osserva l''uso di zeppe di allettamento.
Tomba di giganti Sa Domu ‘e s’Orku
La tomba di giganti Sa Dom ''e S''Orcu è uno dei monumenti nuragici meglio conservati. Edificata su una leggero rialzo del terreno, è del tipo con fronte ad esedra a filari. Il corpo tombale, absidato, disposto lungo l''asse SE-NO, è lungo m 15,20. L''opera muraria è costituita da blocchi di basalto di medie dimensioni ben lavorati e disposti a filari regolari. In alcuni punti della muratura si osserva l''uso di zeppe di allettamento.
Menu