Risultati della ricerca


#immagini: 141

Nuraghe Perda su Luaxiu
Costruito sulla sommità di una dolce collina (m. 109 s.l.m.) questo nuraghe di difficile lettura (è difficile comprenderne la forma a causa della fitta vegetazione) possiamo associarlo per posizione e materiale utilizzato ai nuraghi già documentati "Costa Funtanas" e "Perda Squaddus". La pianta della torre visibile non è perfettamente circolare e come per altri nuraghi simili ("Cuili Ledda", Monte Girone per fare alcuni esempi) presenta la camera decentrata verso nord-est rendendo il paramento murario di sud-ovest largo quasi il doppio del muro opposto e funzionale ad ospitare una nicchia completamente crollata. L'ingresso è rivolto a sud-est e dà ad un corridoio piattabandato a pareti aggettanti crollato su sé stesso e di cui resta in opera un lastrone; Il sito è facilmente raggiungibile dal villaggio di "Porto Corallo" grazie ad un sentiero pulito e segnalato da "omini di pietra" ben posizionati. Meriterebbe una pulizia anche la struttura per renderlo visitabile in tutti i suoi lati. Da sopra si gode di un panorama privilegiato verso le spiagge villaputzesi e la laguna de "Sa Praia". (Archeo Sarrabus).
Nuraghe Perda su Luaxiu
Costruito sulla sommità di una dolce collina (m. 109 s.l.m.) questo nuraghe di difficile lettura (è difficile comprenderne la forma a causa della fitta vegetazione) possiamo associarlo per posizione e materiale utilizzato ai nuraghi già documentati "Costa Funtanas" e "Perda Squaddus". La pianta della torre visibile non è perfettamente circolare e come per altri nuraghi simili ("Cuili Ledda", Monte Girone per fare alcuni esempi) presenta la camera decentrata verso nord-est rendendo il paramento murario di sud-ovest largo quasi il doppio del muro opposto e funzionale ad ospitare una nicchia completamente crollata. L'ingresso è rivolto a sud-est e dà ad un corridoio piattabandato a pareti aggettanti crollato su sé stesso e di cui resta in opera un lastrone; Il sito è facilmente raggiungibile dal villaggio di "Porto Corallo" grazie ad un sentiero pulito e segnalato da "omini di pietra" ben posizionati. Meriterebbe una pulizia anche la struttura per renderlo visitabile in tutti i suoi lati. Da sopra si gode di un panorama privilegiato verso le spiagge villaputzesi e la laguna de "Sa Praia". (Archeo Sarrabus).
Nuraghe Perda su Luaxiu
Costruito sulla sommità di una dolce collina (m. 109 s.l.m.) questo nuraghe di difficile lettura (è difficile comprenderne la forma a causa della fitta vegetazione) possiamo associarlo per posizione e materiale utilizzato ai nuraghi già documentati "Costa Funtanas" e "Perda Squaddus". La pianta della torre visibile non è perfettamente circolare e come per altri nuraghi simili ("Cuili Ledda", Monte Girone per fare alcuni esempi) presenta la camera decentrata verso nord-est rendendo il paramento murario di sud-ovest largo quasi il doppio del muro opposto e funzionale ad ospitare una nicchia completamente crollata. L'ingresso è rivolto a sud-est e dà ad un corridoio piattabandato a pareti aggettanti crollato su sé stesso e di cui resta in opera un lastrone; Il sito è facilmente raggiungibile dal villaggio di "Porto Corallo" grazie ad un sentiero pulito e segnalato da "omini di pietra" ben posizionati. Meriterebbe una pulizia anche la struttura per renderlo visitabile in tutti i suoi lati. Da sopra si gode di un panorama privilegiato verso le spiagge villaputzesi e la laguna de "Sa Praia". (Archeo Sarrabus).
Nuraghe Perda su Luaxiu
Costruito sulla sommità di una dolce collina (m. 109 s.l.m.) questo nuraghe di difficile lettura (è difficile comprenderne la forma a causa della fitta vegetazione) possiamo associarlo per posizione e materiale utilizzato ai nuraghi già documentati "Costa Funtanas" e "Perda Squaddus". La pianta della torre visibile non è perfettamente circolare e come per altri nuraghi simili ("Cuili Ledda", Monte Girone per fare alcuni esempi) presenta la camera decentrata verso nord-est rendendo il paramento murario di sud-ovest largo quasi il doppio del muro opposto e funzionale ad ospitare una nicchia completamente crollata. L'ingresso è rivolto a sud-est e dà ad un corridoio piattabandato a pareti aggettanti crollato su sé stesso e di cui resta in opera un lastrone; Il sito è facilmente raggiungibile dal villaggio di "Porto Corallo" grazie ad un sentiero pulito e segnalato da "omini di pietra" ben posizionati. Meriterebbe una pulizia anche la struttura per renderlo visitabile in tutti i suoi lati. Da sopra si gode di un panorama privilegiato verso le spiagge villaputzesi e la laguna de "Sa Praia". (Archeo Sarrabus).
Nuraghe Perda su Luaxiu
Costruito sulla sommità di una dolce collina (m. 109 s.l.m.) questo nuraghe di difficile lettura (è difficile comprenderne la forma a causa della fitta vegetazione) possiamo associarlo per posizione e materiale utilizzato ai nuraghi già documentati "Costa Funtanas" e "Perda Squaddus". La pianta della torre visibile non è perfettamente circolare e come per altri nuraghi simili ("Cuili Ledda", Monte Girone per fare alcuni esempi) presenta la camera decentrata verso nord-est rendendo il paramento murario di sud-ovest largo quasi il doppio del muro opposto e funzionale ad ospitare una nicchia completamente crollata. L'ingresso è rivolto a sud-est e dà ad un corridoio piattabandato a pareti aggettanti crollato su sé stesso e di cui resta in opera un lastrone; Il sito è facilmente raggiungibile dal villaggio di "Porto Corallo" grazie ad un sentiero pulito e segnalato da "omini di pietra" ben posizionati. Meriterebbe una pulizia anche la struttura per renderlo visitabile in tutti i suoi lati. Da sopra si gode di un panorama privilegiato verso le spiagge villaputzesi e la laguna de "Sa Praia". (Archeo Sarrabus).
Nuraghe Pispisa
Realizzato su una collinetta collegata al complesso di "Bruncu Margiani" si trova a mt. 158 s.l.m. da cui si ha una visuale a 180° che va dal nuraghe "Masone Murtas" a Castiadas fino al nuraghe "Sa Spadula" a San Priamo; La struttura è composta da una torre tronco conica attorno a cui è stata realizzata (forse contestualmente) un’opera di rifascio che si allunga verso sud-est. Il materiale di costruzione è granito del posto, le pietre sono di medie dimensioni, i filari sono realizzati attraverso l'ausilio di zeppe. La tecnica di costruzione è abbastanza evoluta.
Nuraghe Pispisa
Realizzato su una collinetta collegata al complesso di "Bruncu Margiani" si trova a mt. 158 s.l.m. da cui si ha una visuale a 180° che va dal nuraghe "Masone Murtas" a Castiadas fino al nuraghe "Sa Spadula" a San Priamo; La struttura è composta da una torre tronco conica attorno a cui è stata realizzata (forse contestualmente) un’opera di rifascio che si allunga verso sud-est. Il materiale di costruzione è granito del posto, le pietre sono di medie dimensioni, i filari sono realizzati attraverso l'ausilio di zeppe. La tecnica di costruzione è abbastanza evoluta.
Menu