Un popolo molto antico

postato in: Senza categoria | 0

di Giorgio Valdès Mi è capitata sotto gli occhi questa tabella, se non erro pubblicato nel 2016, dove sono indicate le presumibili datazioni degli inumati nel sito di Monte ‘e Prama. Dalle datazioni si potrebbe sinteticamente affermare che si trattava di persone vissute in periodo nuragico e (forse), con qualche sporadica presenza fenicia. A parte considerare, come spesso menzionato, (e confermato anche dalle parole di Dimitri Baramki, curatore del museo di Beirut), che “la razza fenicia” spunta solo … Leggi tutto

La Gallura e i suoi antichi sepolcri

postato in: Senza categoria | 0

di Giorgio Valdès Le “tombe di giganti” di Coddu Ecchju e Li Lolghi, in territorio di Arzachena e quella denominata Pascaredda a Calangianus, sono tre delle caratteristiche sepolture collettive galluresi, erette nel corso del Bronzo medio. Questa denominazione popolare, quindi assunta per convenzione nella terminologia archeologica, è dovuta soprattutto alla dimensione del corpo tombale e della camera funeraria, in grado di contenere, come afferma l’archeologo Paolo Melis, decine se non addirittura centinaia di inumati. Le tombe galluresi, in … Leggi tutto

C’era una volta…

postato in: Senza categoria | 0

di Giorgio Valdès A Stonehenge, un circolo di pietre buona parte delle quali risistemate “a sentimento” nel corso della prima metà del secolo scorso (lo dichiara apertamente l’English Heritage, la Sovrintendenza britannica alle antichità), viene serenamente assimilato ad un calendario solare; mentre nel corso del solstizio d’estate il sito ospita anche riti pagani, con variopinti personaggi, compresi quelli addobbati con abiti da “druido”. Dicono anche che la vicinanza alle pietre abbia effetti benefici, e sicuramente chi ne approfitta … Leggi tutto

Il mistero di Bruncu Suergiu

postato in: Senza categoria | 0

di Giorgio Valdès Nella relazione scientifica riferita al sito archeologico di “Bruncu Suergiu” a Genoni, si legge che nel sito “sono sporadicamente presenti, in alcuni conci in giacitura secondaria, elementi decorativi, due dei quali rappresentanti figure umane, una femminile e una maschile, di probabile pertinenza cronologica all’alto medioevo”. Gli estensori della relazione sicuramente avranno avuto buoni motivi per attribuire al medioevo questi ritrovamenti, ma devo dire, da semplice profano, che il petroglifo “femminile” colpisce particolarmente perché richiama alla … Leggi tutto

Nuragici, Fenici e Filistei

postato in: Senza categoria | 0

di Giorgio Valdès Francesco Murroni è un ingegnere minerario che ha trasfuso la sua passione per la preistoria e protostoria mediterranea in alcuni interessanti volumi. Nell’anno 2007 ha pubblicato il libro “la Sardegna Preistorica e il Mediterraneo Antico”, da cui abbiamo tratto alcuni brani, che riteniamo degni di riflessione: “Nessuna delle città della Sardegna, pur essendo state fondate dai Fenici, rivela un nome fenicio. Di Karalis abbiamo già ricordato che se ne trova una in Asia Minore; ma … Leggi tutto

Al confine tra Mito e Realtà

postato in: Senza categoria | 0

di Giorgio Valdès In un articolo pubblicato tempo fa dall’ufficio stampa della Rai si leggeva quanto segue: “Nel 366 a.C. il filosofo Platone viene invitato a Siracusa per partecipare alla costruzione di un governo ideale, e forse è proprio in Sicilia che, a contatto con i fenici, inventa il mito di Atlantide. Un’ipotesi affascinante sostenuta dai dialoghi platonici Timeo e Crizia, e dalla visita alla città fenicia di Mozia”. Non sappiamo se Platone, scrivendo del regno di Atlante … Leggi tutto

Il collasso dell’Età del Bronzo

postato in: Senza categoria | 0

di Giorgio Valdès Nel libro “Il tramonto dei nuraghi” l’autore, Massimo Rassu, scrive che “ è ormai appurato che nell’arco di alcuni decenni tra il 1200 e il 1100 a.C. in Sardegna la cultura dei costruttori di nuraghi e tombe di giganti subisce una profonda rivoluzione. Non fosse altro per la singolare coincidenza temporale, analoghi cambiamenti sono attestati nel Vicino Oriente, con l’arrivo dei Filistei in Palestina, con le incursioni dei Popoli del Mare contro l’Egitto, con la … Leggi tutto

Coa ‘e Serra, un nuraghe nel bosco

postato in: Senza categoria | 0

di Giorgio Valdès Abbiamo spesso riferito di monumenti dell’età Nuragica immessi in ambienti naturali di assoluta bellezza. A quelli più noti si affiancano, per quanto meno citate, strutture straordinarie che si inseriscono nel paesaggio che le circonda caratterizzandolo ed incrementandone il fascino selvaggio. Tra queste vestigia di un lontanissimo passato si annovera il complesso nuragico di “Coa ‘e Serra”, così descritto dall’archeologa Caterina Nieddu nel volume “Siti archeologici d’Ogliastra”, pubblicato nell’anno 2006 a cura delll’omonima Amministrazione Provinciale: “Nella … Leggi tutto

La lunga storia del “Genna Maria”

postato in: Senza categoria | 0

di Giorgio Valdès: Il complesso nuragico di Genna Maria a Villanovaforru è uno dei 30 monumenti che si propongono all’Unesco per essere qualificati come Patrimonio dell’Umanità. Monumenti rappresentativi dei rispettivi territori, ma anche simboli dello sconfinato numero di testimonianze nuragiche disseminate nell’intera Sardegna. Il “Genna Maria” è stato descritto da Mauro Perra in un saggio -da cui abbiamo estrapolato i brani che seguono-, compreso nella raccolta “I Tesori dell’Archeologia”, pubblicata nel 2011 a cura di Alberto Moravetti: “…Intorno … Leggi tutto

Serra Orrios

postato in: Senza categoria | 0

di Giorgio Valdès Il complesso nuragico di Serra Orrios, in territorio di Dorgali  <<era praticamente sconosciuto fino alla prima metà degli anni Trenta. La scoperta del complesso nuragico deve porsi quindi tra il 1933, anno di collocamento in pensione del Taramelli, e il maggio del 1936, inizio degli scavi ad opera di Doro Levi, figura già di primo piano sia in ambito nazionale che all’estero per le sue ricerche in Etruria e nell’Egeo. Fra le numerose iniziative promosse … Leggi tutto

1 2 3 4